INTRODUZIONE

L’Istituto ha un notevole patrimonio culturale costituito da un Centro di documentazione europea e delle Organizzazioni internazionali, che comprende la completa documentazione ufficiale dell’Unione europea sin dalla sua fondazione (1952, con i primi documenti della CECA), del Consiglio d’Europa, e del GATT/OMC.

L’Istituto, tramite il suo archivio storico (monografie, documentazione internazionale e periodici), offre un importante servizio di informazione, di documentazione e di divulgazione sulle tematiche europee, nel campo del diritto dell’Unione europea e dell’economia internazionale, reso maggiormente visibile ed utile negli spazi condivisi con la Biblioteca Bobbio del Campus Luigi Einaudi, all’interno della Sezione Europea Merlini.

A partire dal 2000 il CDE dello IUSE dispone di un catalogo elettronico accessibile gratuitamente tramite la rete Internet all’indirizzo http://www.erasmo.it/iuse, attraverso il quale è possibile effettuare ricerche di volumi e pubblicazioni presenti all’interno del Centro. Sulla base delle trattative attualmente in corso tra Regione Piemonte e UNITO, il patrimonio di numerose biblioteche ed istituti culturali, tra cui lo IUSE, confluirà all’interno del POLO UTO dell’Università di Torino, per una maggior visibilità e tracciabilità online (interrogabilità) da parte non solo degli studenti, ma anche dei cittadini.

Il Centro di documentazione europea

L’Istituto, che è dal 1952 Centro di Documentazione Europea (CDE) ufficialmente riconosciuto dalla Commissione europea, riceve regolarmente le pubblicazioni ufficiali dell’UE, edite dalle varie istituzioni: Commissione, Parlamento, Consiglio, Corte di Giustizia, Comitato economico e sociale, Banca europea per gli investimenti, Corte dei Conti. Si tratta di volumi, relazioni, collezioni, collane, studi, periodici sulle attività e sulle questioni europee, di documenti di informazione e di dati statistici.

Il Centro possiede l’intera collezione storica della Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea e la raccolta completa delle sentenze emesse dalla Corte di giustizia dell’UE.

A partire dalla fine degli anni Novanta, il CDE – stimolato anche dalla politica di trasparenza adottata dalla Direzione generale Stampa e Comunicazione della Commissione europea – dedica un’attenzione particolare alla diffusione della conoscenza e dell’utilizzo delle banche dati e dei siti web ufficiali, che le istituzioni dell’UE hanno negli ultimi anni messo a disposizione dei cittadini europei.

Inoltre, il Centro di documentazione europea svolge una continua attività di cooperazione con tutti i centri d’informazione sull’Unione europea che nel corso degli anni si sono venuti a creare a livello locale: Antenna Europe Direct, Enterprise Europe Network, Eures, ecc., aderendo a varie iniziative organizzate congiuntamente sul territorio.

Il CDE di Torino è infine membro della Rete italiana dei CDE, nell’ambito della quale partecipa ad eventi o progetti in collaborazione e contatto con gli altri CDE italiani. Partecipa pertanto alle riunioni nazionali indette dalla Commissione europea, tramite la Rappresentanza italiana (url di riferimento: http://www.cdeita.it/).

Collegamento a banche dati dell’UNIONE EUROPEA

Il collegamento con le banche dati dell’UE, gestite dall’Ufficio delle pubblicazioni ufficiali dell’Unione europea, permette una più rapida ricerca dei documenti ufficiali, che l’Istituto può mettere direttamente a disposizione degli utenti, anche in formato cartaceo, all’ingresso della Biblioteca, garantendo una maggior visibilità e fruibilità del materiale.

Il Centro di Documentazione Europea (CDE) dello IUSE continuerà a mantenere i contatti ufficiali con la Commissione europea (attraverso un servizio elettronico di comunicazione – l’Intranet) e con le due Rappresentanze in Italia (Roma e Milano) e a partecipare alle riunioni nazionali e alle iniziative proposte dalla Rete italiana dei Centri di documentazione europea o dagli altri centri d’informazione europea a livello territoriale: convegni, seminari, Festa dell’Europa, Notte dei ricercatori, ecc.
Nell’ambito dell’attività del CDE lo IUSE svolge un servizio di reference avanzato di supporto ai tesisti, per le ricerche di normativa e materiale sulle tematiche europee e per l’elaborazione della bibliografia ai fini della stesura della tesi.

Si possono inoltre ricevere informazioni su borse di studio, su tirocini e concorsi presso le sedi dell’UE ed all’estero, nell’ambito dell’attività dello Sportello “CLE Direzione – Europa”, gestito congiuntamente in collaborazione con Europe Direct della Città Metropolitana e Job Placement Scuola CLE di UNITO.

Su richiesta dei professori di UNITO o di altri Enti vengono eseguite presentazioni in aula per gli studenti, sulla documentazione ufficiale e sull’utilizzo delle principali banche dati ufficiali dell’UE.

All’ingresso del CDE sono a disposizione degli utenti, gratuitamente, copie delle pubblicazioni ufficiali dell’Unione europea in formato cartaceo e fornite dall’EU Bookshop del Lussemburgo.