LL.M. in International Trade Law

Dal 1991 lo IUSE ha curato in collaborazione con il Centro Internazionale di Formazione dell’OIL l’organizzazione del “Corso post-laurea di International Trade Law”, corso che a partire dall’anno accademico 2010-2011 si è trasformato in un master universitario (LLM in International Trade Law).

Il corso fin dalle origini ha rappresentato un progetto innovativo, cercando di unire la secolare esperienza universitaria ed accademica di Torino con il mondo delle Nazioni Unite, presente sul territorio torinese con il più grande istituto di formazione (il Centro Internazionale di Formazione dell’OIL). Questa collaborazione tra mondo accademico e mondo delle Nazioni Unite negli anni si è ampliata ed arricchita con altre organizzazioni partner: Università di Friburgo (CH), Università Autonoma di Madrid, UNCITRAL e UNIDROIT.

Il master, interamente in lingua inglese,  si articola in tre fasi: una prima parte di formazione a distanza (novembre – gennaio), una parte di formazione frontale (febbraio – giugno) e una parte dedicata alla realizzazione della tesi finale (luglio – novembre).

Durante il periodo di formazione frontale la frequenza è obbligatoria.

Tra i vari argomenti affrontati durante il corso, particolare rilievo viene dato a:

  • origine ed evoluzione del sistema degli scambi internazionali
  • redazione dei contratti
  • aspetti giuridici della negoziazione contrattuale internazionale
  • i più importanti tipi di contratto del commercio internazionale
  • regolamentazione antitrust
  • strumenti di pagamento, di garanzia e di protezione dell’investimento all’estero
  • arbitrato e risoluzione delle controversie.

L’approccio formativo del master è caratterizzato da una metodologia che affianca alle lezioni di tipo tradizionale esercitazioni su casi pratici, simulazioni, “moot court” ed altre attività didattiche più specificamente inerenti alla pratica legale e in particolare alla formazione e redazione di contratti, dalla loro negoziazione alla risoluzione delle controversie a cui possono dar luogo.

http://tradelaw.itcilo.org