Appalti pubblici

La direttiva europea 2007/66/Ce, che è stata recepita nel 2010 nell’ordinamento interno italiano, ha cambiato totalmente le procedure organizzative e gestionali relative al settore dei contenziosi degli appalti pubblici. La normativa comunitaria è finalizzata a colpire in modo drastico le violazioni della concorrenza, andando ad incidere sia sulla fase di instaurazione del rapporto contrattuale che sulla risoluzione delle controversie ad esso afferenti e sui possibili rimedi.

I corsi sugli appalti pubblici esaminano le modalità di recepimento in Italia della direttiva 2007/66/CE con particolare riferimento alle modifiche apportate al codice dei contratti pubblici (D. Lgs. 163/2006) ed al rito speciale per gli appalti introdotto dagli articoli 120 e seguenti del nuovo codice del processo amministrativo (D. Lgs. 104/2010).

http://appaltipubblici.iuse.it/